VI Convegno AIIMF

VI Convegno Metodo Feldenkrais®

AIIMF

Associazione Italiana Insegnanti Metodo Feldenkrais

APPRENDIMENTO, MOVIMENTO E CREATIVITÀ

L’arte di integrare

Firenze, 15-16-17 novembre 2019 – Hotel Baglioni

VENERDÌ 15 Novembre

11.00 – 11.15

Apertura del convegno. Benvenuto a cura della Presidente AIIMF.

11.15 – 13.30

Lezione Magistrale
Professore Vittorio Gallese, Università di Parma
Corpo, Movimento e Intersoggettività:
Una prospettiva neuroscientifica

Vittorio Gallese è Professore Ordinario di Psicobiologia presso l’Università di Parma, Adjunct Senior Research Scholar al Dipartimento di Storia dell’Arte e Archeologia della Columbia University di New York, e Einstein Fellow alla Humboldt University di Berlino. Neuroscienziato cognitivo, la sua ricerca si concentra sulla relazione tra il sistema sensori-motorio e la cognizione indagando il fondamento neurobiologico e corporeo dell’intersoggettività, dell’empatia, del linguaggio e dell’estetica. È autore di oltre 200 pubblicazioni scientifiche e di tre libri. ABSTRACT

Domande e risposte col pubblico

15.00 – 17.30

Tavola Rotonda “Apprendimento, Movimento e Creatività”
Intervengono:
Vittorio Gallese, Università di Parma
Roberta Lanfredini, Università di Firenze
Carmela Morabito, Università di Roma Tor Vergata
Mara Della Pergola, Insegnante Feldenkrais®, Formatrice e Direttrice Pedagogica
Modera Francesco Ambrosio, Insegnante Feldenkrais®, Assistente Formatore, Psicoterapeuta

Domande e risposte col pubblico

18.00-19.30 Spettacolo – Performance a cura degli Insegnanti Feldenkrais®

SABATO 16 novembre

9.00 -19.30

GIORNATA SEMINARIALE

Si può partecipare a 4 seminari ma si richiede di sceglierne 8, esprimendo l’ordine di preferenza. La partecipazione in base alle preferenze sarà garantita in base all’ordine di arrivo.

SEMINARI aperti a tutte/i

  1. Stefania Biffi
    Il Metodo Feldenkrais® e la forza creativa del limite
    Incontro interlocutorio intorno al concetto di limite e di creatività, cosa pensiamo a riguardo, cosa ci suscitano e soprattutto cosa ci fanno insieme! Come costruiamo, attraverso l’esperienza sensibile, idee che ci portano lontano; come attiviamo la forza creativa del limite.

  1. Giovanna Bucciarelli
    Metodo Feldenkrais® e le direzioni del movimento naturale
    Secondo Moshe Feldenkrais la postura ideale prevede la possibilità di spostarsi in qualsiasi direzione.
    Nel corso del seminario si farà esperienza di come vengono usate funzionalmente le immagini e mettendo a fuoco l’attenzione sulle direzioni del movimento dinamico.

  1. Marina Cacciotto, Claudia Poggia
    Creare ponti e relazioni nei bambini con necessità speciali
    Verrà proposta una CAM® in modo “giocoso”, un video per osservare le modalità di lavoro fra adulto e bambino con necessità speciali.
    Ci confronteremo sul valore della relazione.

  1. Filomena Cancellaro
    Il Metodo Feldenkrais® e la scrittura
    Il seminario si propone di verificare quanto il Metodo Feldenkrais® modifichi la scrittura. Si scriveranno due testi, uno prima e l’altro dopo le lezioni, per scoprirne le differenze. Si noterà un miglioramento nella significatività degli scritti.

  1. Milena Costa
    Come risuona la tua voce?
    La voce è uno strumento di comunicazione importante. Osservare la voce come suona e risuona, ci dà informazioni sullo stato d’animo, sulle abitudini posturali della persona e sul suo stato di salute. La voce è molto sensibile e cambia di tono, intensità e timbro a seconda di come siamo organizzati.

  1. Giulia Ceolin, Silvia Conte, Gloria Santella
    Metodo Feldenkrais® e danza di matrice africana: la matrice
    L’ondulazione del petto è uno dei fulcri da cui inizia il movimento nella danza africana, è prossimale, non quotidiano, poco intuitivo e difficile da imitare. Nel laboratorio la danza africana si intreccia col Feldenkrais® per aumentare la percezione.

  1. Martino Dal Pra’
    Immaginare di correre, correre leggeri
    Riscopriremo l’azione del correre attraverso l’osservazione di brevi video, l’immaginazione e la pratica di CAM®. Le lezioni ci condurranno alla ricerca della presenza nel gesto immaginato, per risvegliare la naturalezza e la leggerezza della corsa.

  1. Mara Della Pergola
    Lo sguardo in movimento. Arte, trasformazione e Metodo Feldenkrais®
    Il seminario integra l’osservazione di opere d’arte con l’attenzione alle proprie percezioni e con lezioni Feldenkrais®, per indagare su esperienze somatiche fondamentali. Guida alla scoperta di spazi interiori e di nuove modalità di dialogo e di azione.

  1. Claudio Gevi
    Feldenkrais® e Musica – Concerto
    Un concerto per pianoforte, come un processo Feldenkrais®, con musiche intervallate da proposte di consapevolezza sensoriale e motoria. Un pubblico più attivo nell’ascolto e più partecipe delle profonde emozioni della musica. Con una video-intervista.

  1. Anne-Laure Gardeux
    Dal movimento alla postura: punti di connessione tra il Metodo Feldenkrais® e il metodo G.D.S.
    Scopriremo come attraverso la Consapevolezza del Movimento si può introdurre il metodo delle catene muscolari e articolari – dettò “G.D.S.”- per evidenziare i punti di connessione possibili con il Metodo Feldenkrais® e arricchire la propria pratica.

  1. Antonella Lioce
    Una fluida e naturale comunicazione.” Equitazione e Metodo Feldenkrais®
    CAM® o anche “Presenza-Spazio-Conoscenza-Integrazione”. Il Metodo Feldenkrais® fornisce gli strumenti per migliorare la capacità di comunicare in primis con se stessi, ed in ogni momento di relazione con il cavallo dallo stargli accanto allo stare in sella.

  1. Carlomauro Maggiore
    Il Metodo Feldenkrais® come analisi comunicativa del gesto
    Seminario teorico pratico sulla comparazione e applicazione delle storiche analisi del gesto (Laban- Bartenieff, Nikolais) come linguaggio non verbale alle tecniche del Metodo Feldenkrais®.

  1. Rosella Mastinu
    Hands Up. Rendere collo, braccia e spalle leggeri ed agili nei movimenti quotidiani
    Avete mai pensato che il movimento del braccio è collegato al movimento del piede? Nel seminario sperimenteremo come tutti i nostri movimenti siano possibili attraverso sottili connessioni tra le parti del corpo.

  1. Marta Melucci
    Ruota Libera – Il Metodo Feldenkrais® e l’improvvisazione come contesto creativo
    Improvvisare può riguardare la performance così come l’agire in generale. Un incontro sull’improvvisazione intesa come creazione istantanea di gesti, a partire da alcuni elementi base del Metodo: intenzione, azione, limite, unicità e ripetizione.

  1. Viola Ongaro
    Dal Metodo Feldenkrais® alla danza Contact Improvisation: riorganizzare sé per incontrare l’altro
    Il seminario darà degli strumenti ai partecipanti per entrare in contatto profondo con se stessi e con gli altri attraverso il Metodo Feldenkrais®, facilitando così lo svilupparsi di una danza di relazione organica, leggera e sorprendente.

  1. Jaime Polanco
    Illusionismo, pensiero laterale e Metodo Feldenkrais®
    Il seminario crea un ponte tra l’esplorazione del movimento e attività artistiche come l’illusionismo per mostrare come il sistema nervoso centrale lavora in modo simile in questi due contesti diversi. Conoscere i meccanismi neurologici dietro l’illusionismo ci farà riflettere su come possiamo usarli nella pratica Feldenkrais®. La curiosità, l’apertura verso l’ignoto, il gioco e l’emergere di emozioni positive possono essere utilizzate nel nostro lavoro con le persone.

  1. Stefania Polato
    Metodo Bates e Metodo Feldenkrais® insieme per una visione consapevole
    Dallo sguardo al corpo e dal corpo allo sguardo. Un seminario che unisce CAM® e pratiche del metodo Bates per una migliore consapevolezza visiva. L’incontro fra i due metodi offre agli insegnanti nuovi strumenti di lavoro che potranno integrare nelle lezioni.

  1. Antonia Sfrangeu e Christa Bützberger
    L’ovvio elusivo nel làvoro coi musicisti. Il Metodo Feldenkràis® alla luce della Fenomenologia in correlazione alla musica
    L’approccio fenomenologico chiarisce non soltanto le leggi inerenti ai processi musicale, ma fornisce indicazioni preziose sul come e il perché delle profonde intuizioni di MosheÏ Feldenkrais, offrendo validi strumenti per aiutare concretamente i musicisti con il metodo.

  1. Silvia Susini
    Sedersi e Alzarsi comodamente
    Esploreremo la dinamicità della posizione seduta e la possibilità di alzarsi da terra e dalla sedia in modo comodo ed elegante ponendo attenzione alla distribuzione del peso e alla organizzazione peculiare di bacino, colonna vertebrale e testa.

  1. Marco Vallarino
    La consapevolezza della parola.” L’integrazione del Metodo Feldenkràis® per migliorare la dizione e la comunicazione
    Il seminario propone a tutte/i le/i partecipanti un percorso verso una maggiore consapevolezza nell’uso della parola parlata, e agli insegnanti Feldenkrais® la possibilità di acquisire ulteriori strumenti utili nella comunicazione frontale durante la conduzione delle lezioni di CAM®.

  1. Antonella Vannoni
    Metodo Feldenkrais
    ® e Viniyoga: un incontro nella pratica. Esplorare la flessione laterale con CAM® e Yogāsana
    Nel seminario si esploreranno i movimenti di flessione laterale secondo i principi metodologici delle due pratiche somatiche, in modo da farne esperienza diretta e riconoscere similitudini e differenze nell’uso di questa importante funzione motoria.

  1. Elena Zanotti
    Liberare il
    respiro
    Esiste un modo giusto di respirare? La respirazione si adegua alle necessità della vita. Esplorando le strutture coinvolte nella dinamica e le fasi che la compongono, si acquisisce un repertorio flessibile ed un’ampia consapevolezza di se stessi.

SEMINARI riservati solo a Insegnanti Feldenkrais®

  1. Francesco Ambrosio
    Il tocco dell’immaginazione e l’immaginazione del tocco nella pratica dell‘IF®. Pensare – Vedere con l’occhio della mente
    L’immaginazione è una delle funzioni più importanti, potenti e “misteriose” che l’essere umano ha sviluppato nel corso della sua evoluzione. Esploreremo come le immagini mentali guidano l’insegnante nella pratica dell’IF® e come il loro affinamento migliora l’organizzazione sia dell’insegnante che dell’allievo e conseguentemente l’efficacia della lezione IF®.

  1. Sonia Amicucci
    Principi e pratica della Comunicazione Potente nell’IF ®
    Come espandere e mantenere una Comunicazione Potente per accogliere il cliente con competenza, agio interiore, creatività. Come raffinare l’abilità di cominciare, sviluppare e concludere una lezione. Griglia di lavoro pratico, piano di apprendimento.

  1. Sebastiano Borella
    A partire dalla testa della persona si può agire in modo profondo ed efficace sulla sua intera organizzazione
    Lavorare a partire da piccoli movimenti della testa può essere potente ed efficace per la riorganizzazione degli schemi motori e dell’intera autoimmagine della persona. Questo ha grande valore sia sul terreno della differenziazione, sia dell’integrazione.

  1. Anna Maria Caponecchi
    I viali di scambio tra corpo e cervello: le braccia e le mani nello sviluppo ontogenetico
    Ripercorreremo la sequenza ontogenetica che sta alla base del nostro apprendimento nell’uso delle braccia e delle mani, nel processo di toccare, raggiungere e afferrare, per seguirne il percorso semplice ed originale che riporta le mani alla originaria sensibilità e le braccia alla necessaria leggerezza.

  1. Franca Cristofaro
    Dalla lezione A.Yanai n. 38 alla danza il passo è breve. Non tutti sono nati per essere ballerini, ma tutti possono ballare
    Si rifletterà sull’insegnamento delle pratiche CAM®. Si sente dire che Feldenkrais® è noioso. Sfatiamo l’ingiustizia. Apprendimento e propriocezione si riattivano attraverso sperimentazioni, gioco, aggiustamenti, errori, riuscite. E l’immagine di sè migliora.

  1. Stefania Romagnoli
    Gli occhi dell’insegnante nelle pratiche di CAM® e IF®
    Lo sguardo nella relazione con l’allieva/o gioca un ruolo complesso in cui gli occhi sono i protagonisti di un dialogo continuo che influenza vicendevolmente il soggetto che vede e quello che viene visto.

  1. Isabella Turino
    La struttura sistemica dell’Integrazione Funzionale®
    Esploreremo i criteri che sono alla base della IF®: osserveremo con esempi pratici le caratteristiche del movimento, quali forma, intensità, tempo e direzione-intenzione. Riconosceremo le variazioni e le differenziazioni.

  1. Stefano Andreani
    Incontro con il commercialista AIIMF

Leggi le biografie delle relatrici e dei relatori

DOMENICA 17 novembre

Relazioni

Riapertura del convegno – saluti e presentazione della mattinata
A cura del Comitato Scientifico

Le relazioni si svolgeranno in contemporanea in due diverse sale

9.15 Maria Giovanna Bambini

La schiena delle ragazze: Esperienza di lavoro con un piccolo gruppo di ragazze dai 14 ai 18 anni.

9.15 Silvia Luraschi

La struttura che connette. Il Metodo Feldenkrais® nella formazione eco-sistemica dei professionisti che lavorano in contesti educativi.

9.30 Caterina Murgia

Relazione Metodo Feldenkrais® con bambina con Atrofia muscolare spinale di tipo 1
(interazione tra effetti del farmaco e Metodo Feldenkrais®).

9.30 Caterina Forte

Metodo Feldenkrais® e creatività: integrazione funzionale e integrazione emisferica.

9.45 – Domande e Risposte col pubblico.

9.45 – Domande e Risposte col pubblico.

10.00 Robert Bozarth

Il Metodo Feldenkrais® come Stato di Coscienza Alterato.

10.00 Luisa Mazzei– Livia Negri

Movimento Apprendimento Creatività per un linguaggio “potenziativo”.

10.15 Raffaella Della Valle

Essere Artisti di sé stessi: L’integrazione della persona nell’atto.

10.15 Valentina Mariola

Feldenkrais® e Feuerstein, due strade per un unico obiettivo: la consapevolezza di sè per migliorarsi.

10.30 – Domande e Risposte col pubblico.

10.30 – Domande e Risposte col pubblico.

10.45 – 11.15 (coffee break)

10.45 – 11.15 (coffee break)

11.15 Lorella Giannini

Migliorare la consapevolezza respiratoria e rendere facile passare dà una posizione all’altra nelle persone con debolezza del pavimento pelvico.

11.15 Carla Cornolti

Trauma infantile, Metodo Feldenkrais® e psicoterapia.

11.30 Giulia Gussago

Esperienza di insegnamento del Metodo Feldenkrais® in contesto carcerario

11.30 Christian Barzazi

Riccardo, mio figlio.

11.45 Loretta Morrone

Il Corpo Capovolto. Il Metodo Feldenkrais® nel Circo e nel Teatro.

12.00 Domande e Risposte col pubblico.

Leggi le biografie delle relatrici e dei relatori

12.00 Domande e Risposte col pubblico.

12.20 Riunione Plenaria
12.30 A cura del Comitato scientifico
Il paradigma Feldenkrais® e il paradigma medico sanitario: un confronto.
12.45 Domande e risposte col pubblico
13.30 Chiusura del Convegno a cura della Presidente e del Comitato Scientifico

COMITATO SCIENTIFICO
Dr. Francesco Ambrosio, Insegnante Feldenkrais®, Assistente Formatore, Psicoterapeuta
Dr.ssa Mara Della Pergola, Insegnante Feldenkrais® Formatrice e Direttrice Pedagogica
Dr.ssa Cecilia Landini, Insegnante Feldenkrais® e Fisioterapista
Dr.ssa Isabella Turino, Insegnante e Formatrice Feldenkrais®

AIIMF
Associazione Italiana Insegnanti Metodo Feldenkrais

L’AIIMF è una associazione senza finalità di lucro che ha lo scopo di promuovere la conoscenza del metodo, elaborato da Moshe Feldenkrais (1904-1984), la tutela del suo codice etico e lo sviluppo della professionalità dell’insegnante.
L’AIIMF è inserita nella lista del Ministero dello Sviluppo Economico delle associazioni professionali non organizzate in ordine e collegi. https://www.mise.gov.it/index.php/it/mercato-e-consumatori/professioni- non-organizzate/as sociazioni-che-rilasciano-attestato-di-qualita.
Il metodo si insegna in due forme: di gruppo Consapevolezza Attraverso il Movimento®, o Conoscersi Attraverso il Movimento®; individuale Integrazione Funzionale®.

I termini Feldenkrais®, Metodo Feldenkrais®, Consapevolezza Attraverso il Movimento®, Conoscersi Attraverso il Movimento®, Integrazione Funzionale® e i logo:

sono marchi registrati di proprietà di AIIMF. Il loro uso è consentito solo agli insegnanti e studenti autorizzati.

www.feldenkrais.it

convegnofeldenkrais2019@gmail.com

UFFICIO STAMPA:
pressaiimf2019@gmail.com
+ 39 339 6365001

Leggi le biografie delle relatrici e dei relatori
Scarica il programma in formato PDF
Scarica il pieghevole del Convegno
Scarica la locandina del Convegno