Per la terza e la quarta età

Gli anziani che praticano il Feldenkrais spesso notano constupore i loro miglioramenti. Le limitazioni motorie imputate all’età non sono insuperabili per chi non vuole rassegnarcisi. La pratica del Feldenkrais scioglie i movimenti riportando fiducia nel proprio corpo e innescando miglioramenti anche sul piano neurologico. La sperimentazione sollecita la curiosità e anche la flessibilità mentale ha nuove primavere. A volte sorprendenti. Il Feldenkrais offre agli allievi anziani la conferma che il temuto declino è governabile, cosicché spesso diventano allievi ambiziosi via via che imparano a organizzarsi meglio e ad affrontare con più tranquillità e flessibilità i piccoli e grandi imprevisti di ogni giorno.