Pubblicazioni – Bibliografia sul Metodo Feldenkrais

Testi di Moshe Feldenkrais – Bibliografia Ragionata

(1945) Il corpo e il comportamento maturo, Astrolabio 1996. È il primo testo dato alle stampe nel quale Moshe espone le sue idee. Ha un taglio decisamente scientifico: nel libro confluiscono i temi delle conferenze tenute per i colleghi scienziati nelle quali andava sviluppando le sue idee sul movimento e sul’adattamento tonico, sulla gravità e i meccanismi antigravitari, sullo schema corporeo dell’ansia e sul funzionamento ottimale del sistema nervoso e il ruolo svolto dall’apprendimento.

(1972) Conoscersi attraverso il movimento, Celuc 1978. È il miglior testo per un primo approccio introduttivo teorico e pratico al Metodo. E’ il libro più accessibile di Moshe, è di facile lettura ed é un’ottima, chiara e comprensibile esposizione delle sue principali idee sul movimento e le sue funzioni, la gravità, l’immagine di sé, la salute e la natura umana. Contiene 12 lezioni pratiche per sperimentare gli effetti e i benefici del Metodo.

(1977) Il caso di Nora. Un‘avventura nella giungla del cervello, Astrolabio 1996. Un buon testo introduttivo al lavoro dell’IF, breve, stimolante e di piacevole lettura. Racconta il caso clinico e l’esperienza di lavoro con Nora, una donna di oltre 60 anni colpita da ictus che recupera, dopo 3 anni passati nell’impotenza e nella disperazione, le capacità di coordinazione neuromotoria. Moshe descrive dettagliatamente il processo di prova ed errori che lo hanno portato a individuare gli ingredienti necessari per aiutare Nora a ri-formare le sue capacità di attenzione, percezione, immaginazione e cognizione.

(1960-1980) La saggezza del corpo, Roma, Astrolabio, 2011. È una raccolta di articoli ed interviste di e con Moshe su argomenti vari quali: la salute, il suo metodo, l’apprendimento, le arti marziali, la relazione corpo-mente, ecc.

(1981) Le basi del metodo per la consapevolezza dei processi psicomotori, Astrolabio 1991. E’ l’ultimo testo da lui scritto per la pubblicazione; in esso Moshe si racconta, spiegando i principi generali del suo metodo; parla degli aspetti biologici della postura e tratta delle tecniche di CAM e IF.

(1984) Lezioni di movimento, Mediterranee 2003. Questo testo è la trascrizione di un seminario pratico di 5 giorni tenuto negli USA. Qui vediamo il maestro in azione che insegna alternando le proposte motorie con idee, aneddoti e spiegazioni che illustrano la sua visione dell’uomo e del buon movimento.

(1985) L’Io potente. Uno studio sulla spontaneità e sulla compulsione, Astrolabio, 2007. Moshe tratta del potenziale umano, della spontaneità e della coazione, di come intendere la postura in relazione al movimento; fa inoltre un’analisi dei meccanismi emotivi che conducono a comportamenti e automatismi che impediscono di vivere spontaneamente secondo le leggi della natura.

Moshe scrisse alcuni testi sulle arti marziali: (1941) Practical Unarmed Combat, Frederick Warne & Co, (non tradotto in italiano) e (1952) Higher Judo, Frederick Warne & Co. (non tradotto) e (1967) Judo per cinture nere, Ed. Mediterranee 1967.

Pubblicazioni a cura dell’Associazione Italiana Insegnanti del Metodo Feldenkrais

Moshe Feldenkrais, Corpo e mente, (articolo). Milano, 1991.
Moshe Feldenkrais, L’espressione corporea, (conferenza). Milano 1991.
Moshe Feldenkrais, Articoli e interviste, Milano 1997.
Moshe Feldenkrais, Seminario a Esalen, 1972, note di Judith Stransky. Firenze, 2000.
Carla Oswald Reed, Le strategie d’intervento sui bambini che hanno una sfida fisica da vincere: come le vive il bambino, Milano 1996.
Paul Doron-Doroftei, ”Dottore, mi dica: si può aiutare?” “Chieda a lui, non a me!”, Milano 1996.
Barbara Pieper e Sylvia Weise, Feldenkrais, compiti, attività, sviluppo di un nuovo campo di lavoro, Firenze 2001.
Basil Glazer, La gioia del movimento, quattro seminari pubblici, settembre 2001.
Jack Heggie, L’uso degli occhi nel movimento, 2003.
AA.VV., Feldenkrais: Un metodo di apprendimento somatico. Atti del IV Convegno Nazionale (Milano, ottobre 2004), Firenze, Aiimf, 2005.
AA.VV., Metodo Feldenkrais e neuroscienze. Atti del V Convegno Nazionale (Roma, maggio 2007), Firenze, Aiimf, 2008.
Bollettino annuale AIIMF per i soci: 1989, 1990, 1991, 1992, 1993, 1994, 1995, 1996, 1997, 1998, 1999, 2000, 2001, 2002, 2003, 2004, 2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011/12.

Libri sul Metodo Feldenkrais pubblicati in Italia

Ruthy Alon, Guida pratica al Metodo Feldenkrais, Como, Red Edizioni,1992.
Ruthy Alon, Vincere il mal di schiena con il Metodo Feldenkrais, Como, Red Edizioni, 1993.
Francesco Ambrosio, Il Metodo Feldenkrais, Milano, Xenia , 2004.
Maria Raffaella Dalla Valle, Conoscersi attraverso il movimento. Il metodo Feldenkrais, Riza Scienze, novembre 1993.
Maria Raffaella Dalla Valle, L’immagine di sé in movimento, Riza Scienze, novembre 1995.
Marta Melucci, Lezioni di Metodo Feldenkrais. Per un’ecologia del movimento, Milano, Xenia 2011.
Yochanan Rywerant, Integrazione funzionale. Teoria e pratica del Metodo Feldenkrais, Roma, Astrolabio, 1993.
Steven Shafarman, Conoscersi e guarire. Le sei lezioni pratiche del Metodo Feldenkrais, Roma Astrolabio, 1997.
Anna Triebel-Thome, Il Metodo Feldenkrais. Imparare a muoversi, imparare a vivere, Como, Red Edizioni, 1993.
Frank Wildman, Guida alla ginnastica intelligente per chi non ha tempo, Milano, Zelig, 2001.
Rainer Wilhelm, Il Metodo Feldenkrais, Muoversi bene per vivere meglio, Milano, Armenia, 1998.
David e Kaethe Zemach-Bersin, Mark Reese, Rilassarsi con il Metodo Feldenkrais, Como, Red Edizioni, 1996.
Tina Broccoli, Scopri e vivi la tua sessualità con il metodo Feldenkrais, Macro Edizioni.
Claudia Poggia, Motricità consapevole e riabilitazione logopedica. Attività con il metodo Feldenkrais per bambini della scuola primaria, Erickson.
Claudia Poggia, Motricità consapevole con i bambini. Alla scoperta del corpo attraverso i movimenti degli animali con il metodo Feldenkrais, Erickson.

Contatti

AIIMF
Associazione Italiana Insegnanti
Metodo Feldenkrais
Via del Ghirlandaio 29
50121 Firenze – FI
Telefono: +39 055 664737
Email: info@feldenkrais.it