Norman Doidge – Le guarigioni del cervello

Le potenzialità del cervello sono infinite, con meticolosità tipica dell’autore, questo libro ci spiga quali sono le grandi capacità che questo organo possiede e come può migliorare la nostra vita

Negli ultimi secoli la medicina ha considerato il cervello come un organo immutabile e incapace di guarire.

Le malattie neurologiche e degenerative erano viste come una condanna senza appello per il malato, i trattamenti farmacologici e riabilitativi poco efficaci o inutili.

Ma la visione introdotta dalla neuroplasticità, ossia la capacità del cervello di modificare la propria struttura e il proprio funzionamento, ha aperto la strada a possibilità terapeutiche rivoluzionarie, già presentate da Norman Doidge in Il cervello infinito.

A distanza di qualche anno, l’autore approfondisce il tema della guarigione neuroplastica, descrivendone due elementi centrali: l’esercizio fisico e mentale, e il ricorso all’energia, sotto forma di luci, suoni, vibrazioni.

Il cervello non è più una scatola impenetrabile, ma un organismo in grado di connettersi al mondo esterno tramite i sensi, e sono proprio questi ultimi i canali da sfruttare per intervenire in modo non invasivo e del tutto sicuro sulle strutture neuronali, così da ricuperarne le funzioni.

Una vera e propria rivoluzione copernicana, che allevierà le sofferenze di moltissimi pazienti, e che Doidge racconta con grande ricchezza di particolari, attraverso numerose storie reali.

Le guarigioni del cervello è un saggio pieno di speranza, che viene a dirci che il cervello può guarire, anzi, di più: è in grado di curarsi da solo.

Indice

Prefazione

Capitolo 1. «Medico, cura te stesso» Michael Moskowitz scopre che si può «disimparare» il dolore cronico

Capitolo 2. L’uomo che ha sconfitto i sintomi del Parkinson camminando
Come l’esercizio fisico aiuta a sconfiggere i disturbi degenerativi e a ritardare la demenza 

Capitolo 3. Le fasi della guarigione neuroplastica
Come e perché funziona 

Capitolo 4. Ricablare il cervello con la luce
Usare la luce per risvegliare i circuiti neurali dormienti 

Capitolo 5. Moshe Feldenkrais: medico, cintura nera di judo e guaritore
Guarire gravi problemi cerebrali attraverso la consapevolezza mentale e il movimento 

Capitolo 6. Un cieco impara a vedere
L’applicazione del metodo Feldenkrais, della saggezza buddista e di altri trattamenti neuroplastici

Capitolo 7. Un dispositivo per resettare il cervello
Stimolare la neuromodulazione per ottenere la remissione dei sintomi 

  1. Un bastone appoggiato al muro
  2. Tre casi di reset cerebrale: Parkinson, ictus, sclerosi multipla
  3. Due vasaie a pezzi
  4. Il cervello ritrova l’equilibrio… con un piccolo aiutino

Capitolo 8. Un ponte sonoro
Musica e cervello: un legame speciale 

  1. Il riscatto di un ragazzo dislessico
  2. La voce di una mamma
  3. Ricostruire il cervello dal «sotto» al «sopra»
  4. La soluzione del mistero dell’abbazia

Appendice 1. Un approccio multiterapico per il TBI e i problemi neurologici
Appendice 2. Trattare il TBI con il Matrix Repatterning
Appendice 3. Il neurofeedback come trattamento per ADD, ADHD, epilessia, ansia e TBI

Fonte: www.macrolibrarsi.it